Antonio & Giada: l’unione di due anime nella Sicilia più autentica
Via Carducci, 14 - Parma

Dal lunedì al sabato
09:00 - 12:30 / 15:30 - 19:00
Chiuso giovedi pomeriggio
e la domenica

Antonio & Giada: l’unione di due anime nella Sicilia più autentica

Posted in Le nostre spose

Un matrimonio intimo che celebra la bellezza autentica e l’incanto delle emozioni profonde, nel cuore della Sicilia.

La cerimonia si è svolta a Casteltermini in provincia di Agrigento, il paese di origine di Giada, in un piccolo eremo in pietra, una chiesa semplice e intima che custodisce una preziosa croce lignea di epoca paleocristiana. Una perla incastonata in un contesto mozzafiato: una campagna silenziosa, accogliente e spirituale dalla quale traspare tutto il fascino rurale della Sicilia.

La scelta di questo luogo non è stata casuale, per Giada rappresenta le sue origini e per omaggiare il legame di entrambi con le loro terre, gli sposi hanno deciso di decorare l’ingresso della chiesa con due alberi per loro molto significativi: un limone, simbolo della Sicilia, e un ulivo, simbolo della Puglia.

Per il ricevimento Giada e Antonio hanno scelto il Relais Santa Croce all’Eremo, situato a pochi passi dal luogo della cerimonia così da non costringere gli ospiti a ritmi stressanti e offrire loro del tempo di serenità e relax, del tempo per stare insieme e condividere la gioia di una giornata unica. Il Relais è un’antica residenza aristocratica finemente restaurata che rispecchia pienamente lo stile e l’atmosfera del luogo e che per l’occasione è stata allestita in modo semplice ed elegante.

La sicilianità è emersa attraverso ogni piccolo dettaglio: dalle ceramiche di Caltagirone, scelte anche per le bomboniere, alle piante di limone nel giardino. Inoltre, i fiori scelti per il bouquet e le decorazioni della chiesa e della villa sono fiori di campo che rendono omaggio alla naturale bellezza della campagna circostante ricca di mandorli, ulivi secolari e campi di grano.

L’abito di Giada

L’abito scelto dalla sposa è uno splendido A-line con scollatura quadrata realizzato in seta mikado, arricchito da una preziosa cintura in perle che sottolinea il punto vita e uno strascico discreto che movimenta la linearità di questo modello. A completare il wedding look un lungo velo con bordo in finissimo pizzo che mette in risalto la purezza dell’abito. Un vestito romantico e dalle linee essenziali che rispecchia totalmente la personalità di Giada. Qui riportiamo il racconto della sua esperienza di scelta dell’abito da sposa.

“La mia famiglia di origine vive tuttora in Sicilia perciò prima di coinvolgere mia madre ho fatto una prima esplorazione da sola. L’esperienza con Paola è stata bellissima: mi sono sentita ascoltata, mi ha sostenuta e incoraggiata in ogni mia scelta.

Mi sono innamorata del mio abito prima ancora di indossarlo, semplicemente guardandolo in foto quando stavo facendo ricerche online. Poi, una volta provato ho avuto la conferma: era lui e sapevo che nessun altro abito avrebbe rispecchiato in modo così profondo la mia personalità. Con l’aiuto di Paola ne ho provati comunque molti altri, anche differenti tra loro, senza precludermi nulla. Ma alla fine la scelta è ricaduta proprio su questo modello: semplice e raffinato”.

Foto
Professional Image Photography